Samsung collabora con operatori coreani per alimentare la rete PS-LTE a 700MHz

la prima na al mondo Con una copertura nazionale, la rete PS-LTE offre connettività veloce e affidabile ai primi soccorritori in oltre 330 organizzazioni e agenzie di pubblica sicurezza, tra cui polizia, vigili del fuoco, servizi medici di emergenza e militari. Consente una comunicazione più efficace condividendo informazioni di emergenza precise in tempi di emergenza. Rete PS-LTE a livello nazionale basata sugli standard 3GPP in Corea


Immagine rappresentativa Credito immagine: ANI
  • Nazione:
  • Corea del Sud

Samsung ha collaborato con i principali operatori di telefonia mobile per alimentare la prima rete nazionale LTE di sicurezza pubblica (PS-LTE) conforme a 3GPP al mondo che opera nello spettro di 700 MHz in Corea, ha affermato la società lunedì.



Con copertura nazionale, la rete PS-LTE offre connettività veloce e affidabile ai primi soccorritori in oltre 330 organizzazioni e agenzie di pubblica sicurezza, tra cui polizia, vigili del fuoco, servizi medici di emergenza e militari. Consente una comunicazione più efficace condividendo informazioni di emergenza precise in tempi di emergenza.

Il colosso tecnologico sudcoreano è stato selezionato come fornitore di soluzioni PS-LTE end-to-end nel 2016, supportando la rete PS-LTE buildout a partire dal 2018 e completamento della distribuzione nel marzo 2021.





' Samsung è orgoglioso di partecipare alla costruzione della prima rete PS-LTE nazionale al mondo basato sugli standard 3GPP in Corea, sfruttando le nostre soluzioni PS-LTE end-to-end. Continueremo a offrire soluzioni PS-LTE avanzate per rafforzare la rete PS-LTE della Corea , soddisfacendo i più elevati standard di affidabilità, prestazioni e sicurezza', ha affermato Seungil Kim, Vice President e Head of Korea Business, Networks Business at Elettronica Samsung .

In questa rete PS-LTE buildout, è stato implementato l'evoluto Multimedia Broadcast Multicast Service (eMBMS) di Samsung che consente la trasmissione simultanea fino a 2.500 dispositivi utente per cella. L'implementazione include anche EPC virtualizzato (vEPC) per operazioni flessibili e server Push-To-Talk (PTT), una caratteristica essenziale delle soluzioni PS-LTE.



La rete era anche interconnessa con le reti esistenti LTE-Maritime (LTE-M) e LTE-Railway (LTE-R) che già operavano nello spettro 700MHz.